Home / Notizie / Marina di Ragusa / L´altra faccia di Pozzallo: ritorna la bandiera blu dopo un anno. In Sicilia primato spiagge iblee con le conferme di Marina di Ragusa e Ispica
Mercoledì, 14 Maggio 2014 10:16

L´altra faccia di Pozzallo: ritorna la bandiera blu dopo un anno. In Sicilia primato spiagge iblee con le conferme di Marina di Ragusa e Ispica

Vota questo articolo
(0 Voti)

Pozzallo (nella foto: il lungomare) riconquista la Bandiera blu. La città aveva infatti perso nel 2013 dopo dieci anni il riconoscimento internazionale della Fondazione per l´educazione ambientale (Fee) per i comuni che hanno avanzato richiesta, 163 in tutto le candidature italiane. Per il 2014 sono state 140 i comuni insigniti per un totale di 269 spiagge. In Sicilia su un totale di sei comuni ben tre si trovano in provincia. Oltre a Pozzallo riconfermate Marina di Ragusa e Ispica con la spiaggia di Ciriga. Altra new entry siciliana è Marsala che si aggiunge a Menfi e Signorino in provincia di Agrigento, Lipari e Vulcano in provincia di Messina. Per Pozzallo in particolare il riconoscimento arriva in un momento difficile per la vita della città visto al porto si susseguono arrivi infiniti di immigrati a volte con esiti tragici.

Sono le due facce della stessa medaglia che vede Pozzallo in prima linea comunque. La Sicilia ha ben poco da vantarsi rispetto alle altre regioni italiane. Solo sei comuni in un´isola che fa del mare e delle spiagge il punto di forza per il turismo sono ben poca cosa. Bisogna tuttavia dire che non tutti i comuni avanzano la domanda per ottenere la bandiera blu. Soddisfatto per la riconferma della bandiera blu anche il sindaco di Ragusa Federico Piccitto che: "Non possiamo che ritenerci più che soddisfatti per questa riconferma che non fa altro che premiare il lavoro svolto dal Comune di Ragusa che continua a prodigarsi per garantire la sicurezza, la qualità delle acque, la pulizia delle spiagge ed un´oculata gestione dei rifiuti".

In Italia la regione leader è la Liguria con 20 località mentre l´Abruzzo è la maglia nera del 2014 perchè ha perso quattro località balneari fermandosi dunque a dieci. Seconda in classifica la Toscana con 18 (conquista una bandiera) che sorpassa le Marche con 17 (ne perde una). L´elenco prosegue con l´Emilia Romagna che conquista una bandiera e sale a 9, la Campania conferma le 13 e anche la Puglia le 10 dello scorso anno, il Veneto raggiunge 7 bandiere (+1) e il Lazio si piazza a pari merito (+2); Sardegna (-1) e Sicilia (+2) sono rappresentate ciascuna da 6 località. Scendendo nella graduatoria la Calabria è presente quest´anno con 4 bandiere (+1), il Molise conferma le 3, il Friuli Venezia Giulia le proprie 2 e la Basilicata una.

Sul totale di 140 Comuni, a fronte di dieci uscite sono 15 i nuovi ingressi: Trebisacce (Cosenza), Gatteo (Forlì-Cesena), Gaeta, Latina, Santo Stefano al Mare (Imperia), Pietra Ligure (Savona), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trani), Pozzallo (Ragusa), Marsala, Marciana Marina (Livorno), Chioggia (Venezia) e quattro località sui laghi in Trentino Calceranica al Lago (Trento), Caldonazzo (Trento), Pergine Valsugana (Trento), Tenna (Trento).

http://www.corrierediragusa.it/articoli/attualit%C3%A0/ragusa/26323-a-pozzallo-ritorna-la-bandiera-blu-conferme-per-marina-di-ragusa-e-ispica.html

Informazioni aggiuntive

Devi effettuare il login per inviare commenti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere la nostra politica sui cookie.

Accetto i cookie da questo sito